top of page
fabiolarockofficial[8542].jpg

Musicoterapeuta

La formazione di un musicoterapeuta comprende:

discipline musicali

discipline musicoterapiche

discipline psicologiche

discipline mediche

Immagine WhatsApp 2023-11-23 ore 12.43_edited.jpg

Il ruolo della Musicoterapia

“La musicoterapia è una psicoterapia che utilizza il suono, la musica e gli strumenti corporeo- sonoro- musicali per sviluppare, elaborare e analizzare un vincolo o una relazione fra musicoterapeuta e paziente (o gruppo di pazienti) con l’obiettivo di migliorarne la qualità di vita e riabilitarlo e recuperarlo per l’inserimento sociale”

(Benenzon R. 1966)

La musicoterapia è l’uso della musica e/o degli elementi musicali (suono, ritmo,melodia e armonia) da parte di un musicoterapeuta qualificato, con un cliente o un gruppo, in un processo atto a facilitare e favorire la comunicazione, la relazione, l’apprendimento, la motricità, l’espressione, l’organizzazione e altri rilevanti obiettivi terapeutici al fine di soddisfare le necessità fisiche, emozionali, mentali, sociali e cognitive. La Musicoterapia mira a sviluppare le funzioni potenziali e/o residue dell’individuo in modo tale che il paziente o la paziente possano meglio realizzare l’integrazione intra e interpersonale e consequenzialmente possano migliorare la qualità della loro vita grazie ad un processo preventivo, riabilitativo o terapeutico.

Federazione mondiale di musicoterapia

 

La Musicoterapia utilizza la musica e i suoni a scopo riabilitativo, educativo e terapeutico a fronte di situazioni patologiche.

Il suo obiettivo è migliorare la qualità della vita delle persone, dal punto di vista  intellettuale e sociale, ma anche fisico.

La musicoterapia come forma di terapia si propone quindi di guardare alla persona nella sua globalità, indirizzandola verso un percorso di autoconsapevolezza.

CONTATTI

“Ciò che non si può dire e ciò che non si può tacere, la musica lo esprime”

 (Victor Hugo)

logoquadrato_edited_edited.png
bottom of page